Numero 13_19 - ANCD Conad

Vai ai contenuti
       
Informa
Newsletter dell’Associazione Nazionale Cooperative tra Dettaglianti
N. 13 – 25 ottobre 2019
REGIONE LAZIO: ANCD-CONAD FIRMA IL PROTOCOLLO PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI E LO SPRECO ALIMENTARE
Lo scorso 15 ottobre Ancd-Conad, unitamente a Federdistribuzione e Ancc-Coop, ha siglato un [protocollo di intesa con la Regione Lazio] per promuovere la riduzione della produzione dei rifiuti e il contrasto allo spreco alimentare.
L’accordo prevede l’avvio di un percorso per favorire la riduzione degli scarti e supportare iniziative per il contrasto allo spreco alimentare, attraverso la promozione di collaborazioni e sinergie fra produttori, distributori e consumatori.
25/10/2019

SEMINARIO SU POLITICHE DELLA CONCORRENZA E NUOVE FORME DI REGOLAZIONE
Si è svolto lo scorso 17 ottobre a Roma, alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianluca Castaldi, il seminario "Politiche della concorrenza e nuove forme di regolazione: le recenti misure su pratiche commerciali sleali, class action e poteri dell'autorità Antitrust", promosso dall'Alleanza delle Cooperative italiane della Distribuzione al Dettaglio.
L’incontro, oltre ad una approfondita analisi dei provvedimenti che nei prossimi mesi entreranno in vigore nel nostro Paese e che avranno certamente un impatto su tutto il settore del commercio, ha fatto il punto sullo stato di salute delle politiche di concorrenza in Italia. [CONTINUA A LEGGERE]
25/10/2019
LOTTERIA DEGLI SCONTRINI: ANCD SOLLECITA INTERVENTO
L’Ancd, unitamente alle altre organizzazioni della GDO e del commercio tradizionale, ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Conte e al ministro dell’Economia Gualtieri per evidenziare le criticità derivanti dalla cd. “lotteria degli scontrini”, una misura antievasione su cui è stata posta ampia attenzione anche dai media e la cui partenza è prevista per il 1° gennaio 2020.
Nella missiva è stato fatto rilevare come purtroppo ad oggi non ci siano le condizioni minime per poter ipotizzare l’attivazione della lotteria degli scontrini dal 1° gennaio prossimo, in quanto nessun esercente sarà in grado di far partecipare i consumatori alla lotteria.
Infatti, a poco più di due mesi dalla decorrenza non sono stati ancora emanati i provvedimenti attuativi e tecnici da parte dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, di concerto con l’Agenzia delle Entrate: pertanto, tutti i soggetti coinvolti (esercenti e produttori di registratori e server telematici) non sono nelle condizioni di poter implementare e certificare i nuovi processi in un lasso temporale così ridotto. [CONTINUA A LEGGERE]
25/10/2019

Torna ai contenuti